Il gusto della salute

i segreti della nutrizione

7 miti sulla dieta dei 3 giorni

7 miti sulla dieta dei 3 giorni

Come pensate di perdere 3 chili in soli tre giorni?

Seguendo questo blog, giusto?

Ebbene, i creatori e sostenitori della dieta dei 3 giorni sono state delle allettanti persone con questa affermazione, tanto che è stata sfruttata a tonnellate la popolarità sui siti di social media come Facebook e Pinterest.
Posso capire perché, chi non vorrebbe provare qualcosa che pubblicizzi questi risultati?
Siate scettici. C’è bisogno di uno studio di ricerca prima di credere ad affermazioni straordinarie del genere.
Così ho fatto una piccola ricerca per vedere che cosa è la dieta dei 3 giorni.

Che cosa è la dieta dei 3 giorni?

7 miti sulla dieta dei 3 giorni

Ci sono diverse varianti sulla dieta dei 3 giorni, ma tutti promettono di aiutare a perdere 3 chili, 4 chili o addirittura 5 kg ogni settimana per un totale complessivo di 10, 15 chili al mese.

Attenzione, questi sono numeri grandi.

Gli obiettivi di una perdita di peso sano dovrebbero concentrarsi sul perdere circa due chili ogni settimana seguendo una dieta attenta e di esercitarsi regolarmente.

Allora, chi ha creato questo, apparentemente e sorprendente, programma che promette di perdere cinque volte tale peso?

Alcune persone credono che l’origine della dieta dei 3 giorni è un passa parola nato tutto da delle email di spam. Nel 1980, divenne nota come la dieta del fax perché gli uffici di quasi tutto il mondo sono stati inondati da fax anonimi che promuovevano questa dieta miracolosa.

La dieta dei 3 giorni è conosciuta anche con nomi come la dieta del gelato, la dieta militare, dell’esercito, della marina. Naturalmente, tutte queste istituzioni negano di essere associate con questa dieta e non approvano il suo utilizzo. Già questo dovrebbe accendere un semaforo rosso nella vostra testa.

Se creo un piano o programma di perdita di peso di successo, vorrei sicuramente i riconoscimenti … a meno che non funziona. E se queste istituzioni, attente alla salute, non vogliono essere associate con la dieta, forse c’è un motivo.

Dopo alcune ricerche, ecco i 7 miti o leggende metropolitane sulla dieta dei 3 giorni che si dovrebbero conoscere.

1. Il cibo è sano e nutriente

7 miti sulla dieta dei 3 giorni

Mentre alcuni pasti di diete estreme consentono solo di bere acqua a base intruglio di limone, e altre ti fanno bere solo succo di frutta o frullati come sostituto di un pasto, la dieta dei 3 giorni comprende ingredienti poco costosi e pasti facili da seguire da mangiare in particolare durante la prima colazione, pranzo e cena.

Mi dispiace, non sono concessi qualsiasi tipo di snack, nemmeno quelli sani.

Secondo la dieta militare, andrete a mangiare proteine magre come il tonno, uova, frutta come la banana e pompelmo, e pane tostato ai cereali integrali.

Ma aspettate un secondo …

Il secondo giorno si suppone di mangiare due hot dog (würstel) per la cena. E poi mangiare gelato alla vaniglia per dessert. Queste sono due opzioni molto insalubre o malsane che non ci si aspetterebbe di trovare in una dieta a breve termine.

Date un’occhiata:

1 Giorno
Colazione: 1/2 pompelmo, 1 fetta di pane tostato, 2 cucchiai di burro di arachidi, 1 tazza di caffè o tè (con caffeina).
Pranzo: 1 scatoletta di tonno, 1 fetta di pane tostato, 1 tazza di caffè o tè (con caffeina).
Cena: 100 grammidi qualsiasi tipo di carne, fagiolini verdi, mezza banana, una mela piccola, un bicchiere di gelato alla vaniglia.

2 Giorno
Colazione: 1 uovo, 1 fetta di pane tostato, 1/2 banana, 1 tazza di caffè o tè (con caffeina).
Pranzo: Ricotta, 1 uovo sodo, 5 crackers.
Cena: 2 würstel (senza pane), 1 piatto di broccoli, 1/2 piatto di carote, 1/2 banana, 1/2 bicchiere di gelato alla vaniglia.

3 Giorno
Colazione: 5 crackers, 1 fetta di formaggio cheddar, 1 mela piccola, 1 tazza di caffè o tè (con caffeina).
Pranzo: 1 uovo sodo, 1 fetta di pane tostato.
Cena: 1 scatoletta di tonno, 1/2 banana, 1 bicchiere di gelato alla vaniglia.

Dove è esattamente la logica in questo tipo di alimentazione?

Non solo la cena del secondo giorno rovina il tutto, ma date un’occhiata alla cena del terzo giorno: tonno, banane e gelato, che più? Questa combinazione fa venire voglia di vomitare solo a pensarci.

Quindi, come si può vedere, questo menù non è proprio l’ideale.

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, non è necessario limitarsi al tonno, uova e cracker per perdere peso! Si può perdere peso ed essere in salute mangiando in abbondanza cibo buono per se stessi.

Il problema qui è che la dieta dei 3 giorni non è impostato per un successo a lungo termine. Quando si smette di seguire la dieta, non si dovrebbe mangiare würstel una volta alla settimana. Non si deve pensare che mangiare gelato alla vaniglia ogni giorno fa bene alla salute. Non solo si andrà sicuramente a riprendere tutto il peso perso precedentemente, ma probabilmente ingrasserete ancora di più.

Ultima cosa: non si imparerà mai a mangiare cibo sano seguendo una dieta come questa. Il tuo corpo si abituerà solo a stare tra un su e giù, dimagrisci/ingrassi senza mai stabilizzarsi.

2. Sono solo tre giorni di dieta

7 miti sulla dieta dei 3 giorni

La dieta dei 3 giorni è in realtà un termine improprio perché in realtà si sta a dieta 7 giorni per tutto il mese. Lasciatemi spiegare.

Supponiamo di seguire la dieta rigorosamente per tre giorni. Gli altri quattro giorni che si fa? Si mangia di tutto?

No, in quei 4 giorni non si deve esagerare, o almeno non in tutti. Invece, è necessario assicurarsi di mangiare seguendo una dieta a basso contenuti di carboidrati con aggiunta di proteine magre e verdure.

Beh, ora chiamatemi pazzo, ma tutto questo non suona come il tipo di dieta che si dovrebbe sempre seguire dopo?

Tranne quando siete sulla dieta dei 3 giorni, avete zero giorni di pasti liberi. Io non so voi, ma anche se seguo una dieta sana, ho bisogno di permettermi un po’ di spazio di manovra per una serata per la pizza con gli amici oppure una cena romantica a cui non rinuncerei mai.

Quindi sì, si sta perdendo peso se andiamo a valutare con attenzione tutto ciò che si mangia durante il mese, senza spuntini, senza snacks e senza giorni liberi! Ma mi chiedo: non è che più facile mangiare pasti ben equilibrati regolarmente?

3. Non bisogna contare le calorie

7 miti sulla dieta dei 3 giorni

Gli esperti della dieta dei 3 giorni dicono che non c’è bisogno di contare le calorie quando si sta seguendo il piano alimentare dei pasti.

Ma non è esattamente vero.

Se si seguono le porzioni e cibi elencati, senza sostituzioni, si può avere un’idea generale delle calorie che si consumano. Se non vi piace il tonno e desiderate toglierlo, è necessario capire quale sia il compromesso equivalente, e fare questo bisogna contare le calorie, carboidrati e proteine ​​per assicurarsi che il cambio sia lo stesso.

Anche gli altri quattro giorni della settimana dovrebbero essere conteggiati. Dal momento che questi non sono giorni liberi, è necessario prestare attenzione alle calorie che si consumano in modo da sapere di dover rimanere in linea con la gamma di calorie tipica della dieta dei 3 giorni, che sarà tra 800 – 1000 calorie al giorno.

E questo mi porta al mio prossimo dubbio su questa dieta.

L’importo minimo stimato di calorie giornaliere sono 1200 per le donne e circa 2200 per gli uomini. Quindi, come direbbe qualsiasi medico o nutrizionista, questa dieta potrebbe comportare gravi carenze nutrizionali, può portare a ripetuti cicli di perdita di peso e aumento di peso che possono indebolire gli organi e il sistema immunitario, e aumentare il rischio di calcoli biliari o di problemi cardiaci.

4. Perdere 3 chili in 3 giorni fa bene alla salute

7 miti sulla dieta dei 3 giorni

Per la maggior parte delle persone, ci vuole circa un mese per perdere 3 chili in modo sicuro, non una settimana.

Tuttavia, come dicono i veri esperti che sono medici affermati: se si pesa 80 chili e l’obiettivo è quello di pesarne 60, anche se si segue un percorso giusto, perdere 5 chili a settimana è sull’orlo dell’impossibile. Cosa diversa se si pesa 170 chili, dove perdere 4 o 5 chili in una settimana è plausibile, soprattutto se si considera la grande quantità di peso dell’acqua che si perderebbe durante la prima settimana.

In generale, più è il peso da perdere, più facile e più veloce si sarà in grado di farlo. Se si sta verso la fascia alta della scala BMI (indice di massa corporea), togliendo fast food, che sono gravemente nocivi, e tagliando qualche caloria si può benissimo perdere peso.

Tuttavia, perdendo una grande quantità di peso così rapidamente, di solito si ha l’abitudine di rimettere peso ancora più velocemente. Invece, quando si lavora duramente per ottenere risultati a lungo termine attraverso una dieta sana con l’esercizio fisico costante, si va a mantenere il peso più a lungo. E non si perderà solo il peso dell’acqua.

5. Non si stanno perdendo solo i liquidi

7 miti sulla dieta dei 3 giorni

Chi sta a dieta, spesso prova l’emozionante sensazione di perdere un sacco di peso in un brevissimo lasso di tempo. Psicologicamente, questo motiva le persone e li induce a voler continuare con la loro moda della , fino a quando si torna alla realtà oppure si ha bisogno di più varietà nella loro scelta alimentare.

Poi i chili di troppo ritornano lentamente indietro giusto sulle zone più problematiche.

Così cominciano ancora un’altra dieta, vediamo i risultati rapidi, ci fermiamo, ingrassiamo di nuovo e così via … si ripete il giro.

Questo rapido calo di peso è comunemente chiamato come perdita di liquidi o d’acqua.

Qual è esattamente il peso dell’acqua?

Avete mai notato come le dita e i piedi si gonfiano quando si mangia un pasto ricco di sodio o si rimane fermi per un po’? Se vi pesate vedrete 2 3 chili in più in un solo giorno! Questo è il peso dell’acqua.

Ad esempio, se si mangia troppo sale la sera prima, il giorno dopo i reni manterranno più acqua per diluire o correggere lo squilibrio nel sangue.

I reni sanno trattenere anche l’acqua, se siete disidratati, in modo da poter provare a ripristinare l’equilibrio naturale del sale nel corpo.

Questa acqua in più viene memorizzata nei tessuti o vasi sanguigni in tutto il corpo e tende a presentarsi alle estremità come le dita gonfie, piedi gonfi e gambe gonfie.

Ora, i sostenitori della dieta dei 3 giorni dicono che non stai perdendo il peso dell’acqua, ma invece il grasso vero e proprio. Tuttavia, non ci sono prove cliniche che suggeriscano questa dichiarazione sia valida.

Non sono sorpreso che le persone perdano questi liquidi durante la dieta dei 3 giorni. Infatti, si beve caffè o tè con caffeina, e come sappiamo, la caffeina è un diuretico. Queste bevande non reidratano il corpo, ma fanno defluire tutta l’acqua.

Come si dice in questi casi: le gocce d’acqua cadono velocemente, ma non il grasso.

6. La dieta dei 3 giorni accelererà il metabolismo

7 miti sulla dieta dei 3 giorni

Come se non bastassero tutte le cavolate che questa dieta promuove, esclama con orgoglio che si può accelerare il metabolismo e perdere 5 chili alla settimana, senza alcuna forma di esercizio fisico.

Scusate, ma sto morendo dalle risate. Questo è al dir poco ridicolo.

Non solo questa affermazione non ha alcuna prova scientifica, ma è così assolutamente contraria a tutto quello che sappiamo sul nostro metabolismo.

Ci sono solo una manciata di modi per accelerare il metabolismo e fargli bruciare calorie in modo più efficiente … e la dieta dei 3 giorni non segue nessuno di loro.

I modi per accelerare il metabolismo sono:

  • Non state fermi nelle pause tra un allenamento e un altro, in modo da tenere i mitocondri (le centrali energetiche della cellula) pronti a bruciare energia.
  • Mangiate più omega-3 per bilanciare lo zucchero nel sangue e ridurre infiammazioni, aiuterete a regolare il metabolismo. Essi possono anche ridurre la resistenza alla leptina, che i ricercatori hanno collegato al modo in cui il grasso viene bruciato velocemente.
  • Aumentate i muscoli con l’allenamento della forza.
  • Bere tè verde per le catechine che possono migliorare l’ossidazione dei grassi e la termogenesi, produttori di energia per il vostro corpo, o di calore, dalla digestione.
  • Godetevi diversi piccoli pasti al giorno invece di solo tre grandi.
  • Non tagliare troppo le calorie per evitare di entrare in modalità fame.

Da come si può vedere, dal momento che la dieta dei 3 giorni non incorpora l’esercizio fisico nel suo regime, non c’è modo per aumentare la forza o fare muscoli per aiutare a bruciare calorie.

Inoltre, dal momento che la dieta dei 3 giorni è a così basso contenuto di grassi sani e vieta qualsiasi grassi aggiunti, anche grassi sani, non c’è modo di ingerire omega-3.

Allora come fa la dieta dei 3 giorni ad accelerare il metabolismo quando si viola chiaramente tutti i modi possibili che lo fanno?

La risposta: non è lo fa! Semplice.

7. La dieta dei 3 giorni non è una dieta del momento o alla moda

7 miti sulla dieta dei 3 giorni

Sembrerà strano, ma ci sono stati degli studi per dimostrare che è possibile, con alcuni semplici modi, individuare una dieta che va di moda o dieta del momento.

Eccoli qui:

  • Esclude gruppi che parlano di cibo o alimenti.
  • Illimitati consumi di qualsiasi cosa ad alto contenuto di grassi, zuccheri, o colesterolo.
  • La promozione di una maggiore assunzione di caffeina.
  • La mancanza di varietà o di regole estremamente severe.
  • Alcuni alimenti o combinazioni alimentari detti brucia grassi.
  • Che promettono che alcuni alimenti aumentano il metabolismo.

Ora, analizziamo la dieta di tre giorni e vediamo se è una dieta che va di moda o del momento.

Esclude il gruppo di grassi alimentari sani e non ha una varietà di altri tipi di cibo a causa delle regole severe in essa contenute.

Sostiene di aumentare il metabolismo, ma non spiega come e né ci sono prove per dimostrare che il loro metodo funziona. Promuove l’aumento di caffeina facendo in modo di bere una bevanda con caffeina ogni giorno.

Le diete che vanno di moda non tendono a rimanere troppo alla moda, e francamente non riesco a immaginare qualcuno che vive in modo sano e felice seguendo questa dieta. Quando vedo queste diete mi viene in mente sempre: se una dieta sembra troppo bella per essere vera, probabilmente lo è!

Sì, mi dispiace dirlo, ma la dieta dei 3 giorni fa parte di quelle diete che vanno di modo al momento. E purtroppo questa, non è una leggenda metropolitana.

Se ti è piaciuto questo articolo, allora condividilo sui social con i tuoi amici mettendoli in guardia. E’ il grazie più grande che puoi dare a me e a te. Trovi i pulsanti di condivisione qui sotto o su o di lato. Se vuoi commenta pure e fammi sapere cosa ne pensi.

Ti potrebbe interessare:

Updated: Febbraio 10, 2016 — 2:55 pm
loading...

4 Comments

Add a Comment
    1. Grazie Laura. Continua a seguirci

  1. Dovresti farla, io ho certi crampi per la fame, e ho perso 2 kili non è facile come dici, te lo assicuro

    1. Ciao Vale, benvenuta. Hai perfettamente ragione: se leggi bene l’articolo non dico che è facile e soprattutto non consiglio di seguirla, infatti si basa tu “miti” non veritieri quindi da evitare. Continua a seguirci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il gusto della salute © 2016 Privacy | Cookie

Pin It on Pinterest

Share This